NIEBP - Network Italiano Evidence Based Prevention

NIEBP - Network Italiano Evidence Based Prevention

La tassazione dei prodotti del tabacco per contrastare il tabagismo

 A cura di Marta De Vito, Università del Piemonte Orientale – Dipartimento di Medicina Traslazionale e Cristiano Piccinelli,  SSD Epidemiologia e screening (CPO Piemonte) - AOU Città della Salute e della Scienza di Torino

 

L'intervento di tassazione del tabacco si colloca tra gli interventi di prevenzione decisi a livello nazionale.
Rientra tra le strategie per il controllo del tabagismo riportate nel trattato internazionale “Framework Convention on Tobacco Control”, redatto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 2003, che tutti i Paesi firmatari sono tenuti ad adottare, inclusa l’Italia1.
Questo tipo di intervento si basa sul principio di “elasticità della domanda rispetto al prezzo di un prodotto” che consiste nella variazione percentuale del consumo del prodotto derivata da un aumento del prezzo dell’1%2.  Nello specifico, si parla di elasticità negativa quando ad un aumento del prezzo del prodotto corrisponde una riduzione del suo consumo, e di elasticità positiva quando un aumento del prezzo si accompagna ad un aumento dei consumi. 
Per i prodotti del tabacco si riscontra un’elasticità negativa che supporta la decisione di adottare l’intervento di tassazione come strategia preventiva.

Accedi alla scheda di sintesi nel database Niebp